il Padovanino

dicembre 18, 2006

Omero era una poetessa che scriveva per le donne

Filed under: cultura,donne,Uncategorized — lpanagini @ 2:18 pm

Il misterioso Omero non era né cieco né vagabondo: era una donna. E’ la rivoluzionaria tesi sostenuta dal linguista britannico Andrew Dalby nel libro «Rediscovering Homer», appena uscito negli Stati Uniti. Omero era lo pseudonimo di una donna che scriveva per le donne. A provarlo sarebbero proprio le eroine femminili dell’Iliade e dell’Odissea, tratteggiate con una sensibilità muliebre.

Le asserzioni di Dalby, che stanno agitando gli studiosi di mezzo mondo, in realtà non sono nuove: già nell’età vittoriana Samuel Butler, un altro anglosassone, aveva ipotizzato che l’autore dell’Odissea fosse una donna. Il poema, infatti, non è ambientato sui campi di battaglia e dà ampio risalto alle figure femminili. In «Rediscovering Homer», la tesi è argomentata in modo più solido, attraverso un’analisi comparata e antropologica di come le donne conservano canzoni, storie e leggende popolari. Avvalendosi del lavoro di classicisti americani degli anni Trenta, Milman Parry e Albert Long, lo studioso nota che la cultura della tradizione orale dell’Iliade e dell’Odissea è preservata ancora oggi in aree remote dei Balcani, della Finlandia, dell’Irlanda, della Russia e dell’Asia Centrale.

Un altro indizio importante proviene dalle figure di Elena e Andromaca nell’Iliade e di Penelope nell’Odissea. Solo una donna, secondo lo studioso britannico, avrebbe potuto descriverle e decodificarle attraverso una percezione femminile. L’aedo che non ha lasciato tracce sarebbe una scrittrice di successo, probabilmente la moglie di un nobile greco, vissuta nel settimo secolo avanti cristo. Dalby nota che per lunghezza l’Iliade e l’Odissea non hanno confronti nella letteratura dell’epoca: «Sei secoli prima di Cristo scrivere poemi del genere richiedeva uno sforzo colossale: l’aedo avrebbe dovuto passare sul progetto settimane su settimane soltanto per trascrivere la sua opera».

Una donna ricca e colta dell’epoca corrisponderebbe quindi all’identikit ideale di Omero. Una moglie di un nobile, con molti schiavi a cui delegare le faccende domestiche, avrebbe avuto abbastanza tempo da dedicare alla scrittura e alla rappresentazione di fronte ad un pubblico di amiche e parenti. Le poetesse non erano per nulla infrequenti all’epoca, ma restavano sconosciute al grande pubblico perché usavano esibirsi solo in privato, per far piacere a se stesse e a pochi membri della famiglia. Proprio per questo, secondo Dalby, i ricercatori (prevalentemente uomini) non hanno contemplato la possibilità che Omero fosse una donna. Il cui poema, per una volta, è riuscito a superare le mura di casa.

3 commenti »

  1. Oppure era semplicemente un metrosexual…
    http://www.repubblica.it/2003/i/sezioni/cronaca/metrosexuals/metrosexuals/metrosexuals.html

    Commento di ealbertini — dicembre 18, 2006 @ 2:34 pm | Rispondi

  2. Beh… in realtà quasi tutti gli studiosi ellenisti mi pare siano concordi che è assai improbabile che sia stata una sola persona a scrivere le opere omeriche, e segnatamente che sia quasi impossibile che la stata mano abbia redatto sia Iliade che Odissea.

    Dire che Omero era una donna (possibilissimo, per carità) dà comunque pr scontato che ci sia stato un solo autore (o autrice), il che va decisamente contro il mainstream degli esperti.

    Commento di rikileo — dicembre 18, 2006 @ 3:22 pm | Rispondi

  3. il sesso, il genere e la sessualità di omero nulla tolgono e nulla aggiungono alla sua figura poeta nè alle sue opere. perchè la gente viene pagata per fare ricerche così stronze?
    alberto gallo

    Commento di albertogallo — dicembre 19, 2006 @ 11:00 am | Rispondi


RSS feed for comments on this post. TrackBack URI

Lascia un commento

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Crea un sito o un blog gratuitamente presso WordPress.com.

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: