il Padovanino

marzo 26, 2007

Depietris. Questo l’ho scelto io!

Filed under: politica — ealbertini @ 1:44 pm

Giulietto Chiesa, Pietro Mennea, Elio Veltri, Valerio Carrara, Rino Piscitello, Claudio Demattè, Luigi Bazzoli, Federico Orlando, Milly Moratti, Paolo Flores d’Arcais. E’ la nazionale dei transfughi dell’Italia dei Valori. Oggi ci vogliamo concentrare sulla capacità di scelta di Antonio di Pietro. Uno, per intenderci, che ogni tre frasi pronuncia la parola “coerenza”.

Lo spunto è recente, troppo recente. La punta di diamante di questa squadrone dei sogni, infatti, è il senatore Sergio de Gregoridi_pietro.jpgo. Eletto nelle file del centrosinistra grazie alla chiamata del bell’Antonio e subito passato nelle file del Cdl. Merce di scambio? La presidenza della Commissione Difesa del Senato, ed il gioco è fatto. Bisogna ammettere, come si può vedere dall’elenco, che evidentemente i seggi parlamentari dell’Idv scottano molto: non siamo molto esperti di percentuali ma ci pare che quasi tutti tendano a cadere dall’altra parte, prima o poi. A volte, si pensi all’illustre sconosciuto Valerio Carrara, prima ancora dell’insediamento delle Camere, un bel record di velocità.

E il bell’Antonio che fa? Si costerna, s’indigna, s’impegna poi getta la spugna con gran dignità. Che ci vuoi fare, è sfortunato. Non è certo colpa sua se il buon De Gregorio, giornalista (sic!), direttore editoriale dell’Italia dei Valori, foglio dell’omonimo partito, ha tradito. Anche se, a guardare bene, nel 1994 era stato uno degli iscritti della prima ora di Forza Italia, poi aveva fondato il suo Italiani nel mondo alleandosi con la destre per finire candidato con la DC di Rotondi- avete letto bene- a sua volta in quota centrodestra. Insomma, uno che non era stato di Sinistra neanche ai giardinetti da piccolo. Uno che la sua stima a Berlusconi l’ha sempre ribadita.

Eppure una soluzione per il centrosinistra c’è. Strano che nessuno l’abbia pensata. Non è difficile, suvvia. Bisogna solo convincere il bell’Antonio ad allearsi col centrodestra alle prossime elezioni. Per poi raccogliere i suoi (pochi) eletti, scottati dal calore dei seggi dell’Idv. Depretis docet.

Lascia un commento »

Non c'è ancora nessun commento.

RSS feed for comments on this post. TrackBack URI

Lascia un commento

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Blog su WordPress.com.

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: