il Padovanino

maggio 17, 2007

La cura del Capello vincente

Filed under: attualità — danielechiti @ 3:08 pm

Lo abbiamo preso in giro, abbiamo goduto dei suoi insuccessi, e adesso che il campo, come sempre, gli dà ragione, non ci resta che la levata di scudi consueta di questi tempi: ha avuto ragione lui. Il meccanismo psicologico della rinascita, della serie di vittorie consecutive (quattro) e della scalata in classifica, con il gap dal Siviglia e dal Barcellona subito colmato, è intrinseco alle disgrazie del Sardinero, quando tale Turienzo con due rigori inventati scatenò le ire di un don Fabio inviperito. A testa bassa, piano piano, il Real ha sfruttato il calendario casalingo per fare quello che non ha fatto tutto l’anno: giocare con cattiveria e segnare un mucchio di gol.

E’ cominciato tutto col 2 a 1 al Valencia, al tempo ancora in lizza per il titolo. Gol di Van Nistelrooy al 18′, pareggio dell’ex Morientes al 52′ e gol partita del guerriero Sergio Ramos al 73′. Buona la prima. Al San Mamés di Bilbao, nella “Catedral”, è arrivato un roboante 1 a 4, con gol in apertura di Sergio Ramos (14′) e doppietta di Van Nistelrooy (34′ e 50′) prima del gol della bandiera di Llorente (80′) e del pregevole sigillo di un ispirato Guti (84′). Buona la seconda. In casa col Siviglia è arrivato un 3 a 2 clamoroso. Di Maresca al 41′ l’eurogol degli andalusi, nella ripresa le reti di Van Nistelrooy al 62′, di Robinho (espulso subito dopo per l’esultanza) al 78′ e ancora di Van Nistelrooy all’85’. Il Siviglia, anch’esso in dieci per il rosso ad Aitor Ocio all’82’, oltre a quello precedente rifilato a Luis Fabiano che sedeva in panchina, non è riuscito a pareggiare limitandosi ad accorciare le distanze al 94′ con Chevanton. Buona la terza.

E’ così che siamo arrivati al 4 a 3 in rimonta sull’Espanyol di sabato scorso. Non è bastata la tripletta di Pandiani (al 14′, al 25′ e al 34′), intervallata dal gol di Van Nistelrooy al 30′, al povero Espanyol. Il Real ha reagito con la grinta delle grandissime squadre e ha rigirato la partita come un guanto: gol di Raul al 49′, di Reyes al 57′ e clamoroso sorpasso all’89’ grazie al redivivo bimbo-prodigio Higuain. Buona la quarta, il Barcellona di Rijkaard viene agganciato dopo il pareggio in casa con il Betis e in questo momento il Real sarebbe campione. Mancano quattro partite alla fine, adesso il Real ha il coltello dalla parte del manico. Vediamo se Capello non si smentisce. Tanto odiato quanto vincente…

Daniele Chiti  

Gonzalo Higuain autore del gol del 4-3 all’Espanyol

Lascia un commento »

Non c'è ancora nessun commento.

RSS feed for comments on this post. TrackBack URI

Lascia un commento

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Blog su WordPress.com.

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: