il Padovanino

ottobre 23, 2007

Terroni, è questione di testa

Filed under: attualità — danielechiti @ 3:54 pm

Vittoria dei Terroni, che confermano di non essere tanto Caporello dipendenti quanto Vannucci dipendenti. Partita vinta con il contributo del solito Riverso, venuto in condizioni non ottimali, e del solito De’ Francesco, sempre in ritardo e più irritante del solito. Contenuti tecnici inesistenti, ma qualcuno ha sorriso vedendo accasciarsi al suolo alcuni grotteschi interpreti in seguito a scontri di gioco.   

Terroni

Chiti: Torna al gol e quindi alla sufficienza. La testata con Gilberto è di quelle che resteranno stampate nella memoria a lungo. Un branco di statue di sale lo accusa di fare troppi lanci lunghi. Ma è lui l’erede di Quaresma. Voto 6 

Benedetto: Irritante, sbaglia una quantità di palloni industriale ma spesso è l’unico libero. Poi segna da centrocampo e prende una clamorosa traversa con un tiro al volo. Che cazzo gli vuoi dire? Voto 6,5

Vannucci: Il Vieira bianco confessa di aver rotto il fiato e una costola. Con candore si scontra con De’ Francesco lasciandolo invalido al 5%, poi segna e fa segnare con la classe che Sandro Cois non ha mai avuto. Trascinatore, capitano, di più: compare. Voto 8  

Albertini: Uomo d’ordine, non è la prestazione più appariscente della sua vita, ma fa la classica partita di sacrificio che dà i suoi frutti. Arriva astutamente alla centesima vittoria consecutiva, confermandosi talismano perfettamente sprecato per il mondo del calcetto amatoriale. Voto 7,5

Riverso: Arriva e dice subito di essere malato. Poi fa i suoi soliti gol, stavolta senza indugiare in preziosismi che potrebbero umiliare i presenti. Mi sta sulle palle la maglia dell’Inter di Fiorucci, anche perché se la può togliere e rimettere senza lavarla per tre mesi, tanto non suda. Ma l’otto chi glielo leva? Voto 8

Nord-Est

De’ Francesco: Arriva con un quarto d’ora di ritardo, ma almeno ci rimette le palle. Poi mi lascia segnare abbozzando appena l’intervento. Non posso distruggerlo, solo ringraziarlo e compatirlo. Voto 5,5 

Kojan: Più presente di Dimasi, Mileti e Verzè messi insieme, potrebbe iniziare a presentarsi al master. Ha la macchina ed è chiaro il motivo per cui Caporello lo chiami spesso. Voto 6

Caporello: Desaparecido. Fa il turnover anche lui, nel senso che invita il suo fratello gemello scarso. Un Marietto così è troppo brutto per essere vero. Reagisci, vitello granata! Voto 5,5

Mastromatteo: Ha la testa dura. Con l’infortunio si guadagna la sufficienza, visto che sul campo ha fatto vedere poco. Sempre libero, ma il Boa che ne sapeva che giocavano insieme? Voto 6

Bonarini: Il bomber gioca a testa bassa, la passa poco, gira su se stesso come un fuso impazzito e segna qualche gol. Che altro deve fare uno di questi tempi? Il suo incedere insensato e pericoloso per i terzi è un modus vivendi ormai. Vogliamo più cestini della spazzatura, però. Voto 6,5

DC

Lascia un commento »

Non c'è ancora nessun commento.

RSS feed for comments on this post. TrackBack URI

Lascia un commento

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Crea un sito o un blog gratuitamente presso WordPress.com.

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: