il Padovanino

dicembre 5, 2007

Terroni, il dolce sapore di vincere sempre

Filed under: attualità — danielechiti @ 6:41 pm

Altro giro, altra vittoria. E pensare che di questi tempi l’anno scorso la formazione del Mezzogiorno faticava ad ingranare, vincendo sporadicamente e perdendosi in esperimenti tattici irritanti (i Gallo, i Viali e i Gigante appartengono ad un’altra era geologica). Ecco i voti:

Terroni 

Mileti: Difensore centrale insuperabile, si vede contestare un gol bellissimo, segnato a gioco inspiegabilmente fermo dopo triangolazioni superflue e ripetute. Mentalità vincente e fairplay, è questo lo spirito viola. Voto 8  

Chiti: Un’iraddeddeo. Ordinato in difesa, esuberante sulla fascia, abbonato ai legni e complessivamente soddisfatto della pregevole doppietta. Si alza regolandosi sul fuso orario dell’Indonesia per recuperare le energie perdute. Voto 8

Bucca: Beppe si piazza in fascia e diventa l’uomo in più. Presente in tutte le fasi del gioco dimostra di saper fare tutto e si toglie anche lo sfizio del gol. Passa il pallone a tutti, stupendosi del fatto che gli venga restituito. Anno Domini 2007, il gioco di squadra ha ancora il suo fascino. Voto 8 

Caporello: Cinquanta colpi di tacco, assist, gol, giocate leziose che umiliano gli avversari, una partita da regista a tuttocampo che ne esalta ancora le qualità. Non bestemmia neanche, è un professionista vero e a fine partita non si concede il terzo tempo solo perché ha fame. Un signore. Voto 9   

Riverso: Assist e gol condiscono la solita prestazione alla ‘nduja. Si defila, trotterella, ma se viene innescato segna puntualmente. Ormai è ufficiale, è più forte di Gerd Muller. Voto 8,5

Gli Altri

De’ Francesco: Qualche bella giocata ma è terribilmente discontinuo. Il palo preso grida vendetta, per il resto ci piace anche in versione mascotte rimasta in campo per sbaglio. Ci si aspetta sempre che si limiti al calcio d’inizio celebrativo ma fa sempre quel qualcosa in più che illude i compagni che stia giocando sul serio. Voto 6

Albertini: Smette di correre. Per protesta. Non ha capito che se sciopera lui si ferma tutto il mondo del calcetto amatoriale, ed è un business di miliardi che permette al Couver di organizzare tutto il traffico delle mignotte di Padova. Ci ripensi, è una bella responsabilità. Voto 5,5

Mastromatteo: Irritante, segna due gol con ciofeche allegrissime da posizioni improbabili e per il resto caracolla come una patatina ondulata. Quel codino alla Camoranesi se lo potrebbe anche tajà. Voto 6

Vannucci: Cade in trappola. E’ inutile, nel calcetto se scegli la squadra sbagliata perdi indipendentemente dalla prestazione. Gioca per divertirsi ma questo non è un gioco. Ci sono le pagelle. Tiè. Voto 5,5

Falco: Fa pressing a vuoto, poi aleggia nei pressi del fallo laterale e lì perde una dozzina di palloni. Al decimo “shcusa” Enrico smette di correre. Questi standard sono troppo bassi anche per lui, che dovrebbe gestirsi con la tirchiaggine di un De’ Francesco: due scatti e la sufficienza. Gioisce solo quando mi prende nei coglioni con una pallonata, denotando davvero scarsa sportività. Voto 5,5 

Lascia un commento »

Non c'è ancora nessun commento.

RSS feed for comments on this post. TrackBack URI

Lascia un commento

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Blog su WordPress.com.

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: