il Padovanino

gennaio 30, 2008

Anno nuovo, Terroni in barca

Filed under: attualità — danielechiti @ 4:10 pm

I supporters non li riconoscono. Anche il beniamino della curva, Renato Benedetto, esce dal Couver a testa bassa, senza tanta voglia di scherzare e sommerso da bordate di fischi. Il 2008 comincia male, per lo spettacolo e per il Mezzogiorno. Ecco le prime pagelle dell’anno.

NORDEST

De’ Francesco: E’ sostanzialmente un uomo d’ordine, ma quando non arriva sul pallone, di schiena, il Divino Calvo ricorda vagamente Zizou. Ma è un attimo, perché se gli offendi la sorella risponde piamente “Oh Gesù”. 6 (regalato)

Falco: Comprende i propri limiti e si dispone alla ferrea disciplina del medianaccio. I piedi sono imbarazzanti, ma fiato e alito lo portano anche a rete. Miracoli del Couver. 6 (regalatissimo)

Albertini: Un giocatore noioso, gioca chiaramente con una calamita nei calzini e sarebbe ora che lo ammettesse. E’ come l’Inter, nel senso che vince, ma non ha i debiti. 7 (solita gara)

Cesarini: E’ quasi tenero quando esce dal campo dopo un contrasto da nulla, temendo per lo stuzzicadenti che si ritrova come arto inferiore. Rientra in campo e semina zizzania, realizzando gol con cattiveria inaudita. Una prestazione importante per Alex Cesarinho Pistorius, chiaramente avvantaggiato dalla denutrizione. 7,5 (per la sorpresa)

Bonarini: Della sua potenza da megarobot si è già detto. Io vorrei parlare di sentimenti, per una volta. Questo è uno che anche se perdi palla all’ultimo minuto e stai perdendo male va da solo come un animale e ti sfonda la porta. Un vero stronzo insomma. 7,5 (spietato)

TERRONI

Chiti: Ma sì, assumiamoci le nostre responsabilità. Ho giocato da fare schifo, sbagliando la metà dei passaggi. D’altro canto ho fatto un gol e un quasi gol (deviato da Riverso), quindi il tabellino è salvo. Mi vergogno un po’, ma le attenuanti, l’autostima e il potere dell’informazione mi hanno dato alla testa. 4,5 (perché, voi non lo fareste?)

Benedetto: Gioca in modo vergognoso, forse non male come il sottoscritto, e ha l’attenuante del gol da centrocampo che un tempo significava sufficienza piena. Col cacchio, ciccio. 4,5 (larghissimo)

Vannucci: L’altro pagellista non segna, corre e scarta anche i fili d’erba sintetica ma quando si tratta di dare un senso alla sua prestazione resta solo un fumoso punto interrogativo. Inconsistenza, altro che polmoni. Gira totalmente a vuoto. 5 (mah)

Riverso: Tornato apposta da Barcellona per fare una figura come un giorno di lavoro. Se non segna che minchia ci sta a fare? 4,5 (per la simpatia)

Gallo: Tecnicamente fa schifo ma almeno ci mette un po’ d’impegno. Che l’anima dei terroni debba essere un gobbo piemontese è sintomatico della crisi della monnezza che attanaglia questa parte disagiata della penisola. Ah, e i tre gol sono uno più brutto dell’altro. 5,5 (non basta)  

Lascia un commento »

Non c'è ancora nessun commento.

RSS feed for comments on this post. TrackBack URI

Lascia un commento

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Crea un sito o un blog gratuitamente presso WordPress.com.

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: